Avvistate quattro orche nel porto di Genova Prà

Sono passate da poco le 20:00 e nel gruppo Facebook “Oddfish“, rinomato per il riconoscimento di specie marine meno diffuse, un diportista di nome Andrea Intartaglia posta un video in cui quattro animali di grossa taglia nuotano a poca distanza dalla gru del terminal Psa del porto di Genova Prà.

Vista la natura del gruppo, l’obiettivo è capire chi sono i protagonisti del video. Immediatamente viene fuori la verità: si tratta di orche, per la precisione tre adulti e un piccolo. La morfologia della pinna non lascia traccia a dubbi.

Dubbi che vengono totalmente fugati quando spunta la notizia di un quotidiano spagnolo in cui si racconta di un avvistamento straordinario di orche il giorno 14 novembre.

Personalmente non sono un biologo, ma facendo una breve ricerca sembra che la presenza di orche nel mar Mediterraneo sia rarissima. Insomma è molto difficile che oltrepassino lo stretto di Gibilterra. Nonostante ciò ho trovato delle testimonianze di avvistamenti in Sicilia, due anni fa, e una nel 1994 di Repubblica.

Ecco il video dell’avvistamento di Andrea Intartaglia:

https://www.facebook.com/andrea.intartaglia/videos/2809070352466237/

Se qualche esperto ha maggiori informazioni circa l’accaduto e il “fenomeno”, può inviare una mail a lapescainmare12@gmail.com.

Andrea De Nigris

Ingegnere energetico amante del mare con la forte passione per la pesca e la sostenibilità. Incomincia a pescare all'età di 5 anni sulle coste nel nord Salento. Prima canna fissa, poi pesca subacquea e dopo la maggior età pratica la pesca a fondo, lo spinning e la pesca dalla scogliera. Il 12 marzo 2015 fonda la pagina Facebook "La pesca in mare". Nel 2016 fa partire la serie di eventi "A pesca di immondizia Italia".