I fatti vostri: perchè gettare una bioplastica in mare non è un buon gesto?

0
1409
Il frame del video prodotto da Clean Sea Life

Nella giornata di ieri 12 giugno durante la famosa trasmissione “I fatti vostri” su Rai 2 l’inviata annuncia le seguenti parole: “È biodegradabile, si scioglierà in breve tempo in mare“. E lancia una bottiglietta in mare.

Ma perché è successo tutto ciò? Durante una pulizia della spiaggia di Mola di Bari un volontario di Retake ritrova una bottiglia contenente 31 messaggi. Questa bottiglia di mais è il frutto di una tradizione di famiglia per la Madonna. Viene buttata in mare ogni anno, appunto il 31 maggio. Il ragazzo pubblica il ritrovamento sui social e I fatti vostri fa incontrare i due. Se non fosse che durante l’incontro l’inviata ributta in mare la bottiglia sostenendone la biodegradabilità. Ma per fortuna il volontario di Retake è tornato a riprenderla.

Come annunciato dalla nostra fonte Clean Sea Life, nessuna bio plastica si scioglie rapidamente in mare. Infatti in un noto articolo di Focus si evidenzia come un prodotto di questo tipo nella peggiore delle ipotesi deve sciogliersi almeno per il 90% entro 6 mesi secondo la normativa europea. E il restante 10%?

Capite tutti che mostrare un tale gesto in una TV nazionale con uno share molto alto non è il massimo della comunicazione. Il gesto non solo potrebbe essere emulato ma anche frainteso. E potrebbe invalidare tante battaglie fatte a nome del “Plastic free“.

Ci auguriamo che nella prossima puntata a disposizione la trasmissione possa dedicare un momento di sensibilizzazione su questa tematica. Perché gettare una bioplastica in mare non è un buon gesto!

PS: se non hai visto il video clicca qui.

Il frame del video prodotto da Clean Sea Life