Saturday, July 11, 2020
Home Approfondimento VIAGGI DI PESCA: pescare a Miami

VIAGGI DI PESCA: pescare a Miami

Bentornati, cari amici e lettori de “La pesca in mare”,

Oggi vi parlerò di un altro viaggio di pesca, una meta che ho visitato numerose volte, affascinante non solo per la pesca. Un paesaggio che si pone tra la civiltà e la natura incontaminata, il giusto connubio tra ordine e follia, l’incontro perfetto tra Nord e Centro America, un mix di culture e tradizioni: Miami.

Miami si trova in Florida, Usa ed è una delle città più famose e visitate del mondo.

I cittadini di Miami, e in generale degli USA, sono molto attaccati alla pesca sportiva e sono anni luce avanti a molti paesi, tra cui l’Italia.

Miami presenta una grandissima varietà in termini di spot. Acqua dolce, salmastra, reef, flat, foci, porti, scogliere artificiali ed, infine, il big blue: l’Oceano Atlantico.

Pescare a Miamo può essere molto variegato; ci sono innumerevoli spot differenti. Oggi non vi parlerò di tutti, ma di quelli che ho selezionato nella mia visita più recente.

In azione!

IL VOLO:

Trovare un volo per Miami non è affatto difficile, ci sono molti diretti sia da Roma che da Milano. Per risparmiare sul costo del volo, è consigliabile fare scalo a Madrid oppure prenotare un last minute.

Mi raccomando, prima di partire per gli States, ricordate di richiedere l’ESTA con largo anticipo.

SISTEMAZIONE:

Miami è una meta abbastanza cara in termini di hotel. Se possibile, selezionate un last minute o un pacchetto dal prezzo vantaggioso tramite le note piattaforme online. Se riuscite, vi consiglio di trovar una sistemazione nei pressi di Miami Beach.

ATTREZZATURA:

Come immaginerete, gli Americani sono sempre esagerati, quindi: GO BIG OR GO HOME!

Portate attrezzatura pesante, capace di gestire pesci forti, dentuti e di dimensioni considerevoli.

IL CONSIGLIO DI FERNANDO:

Vi consiglio vivamente di visitare Ocean Drive, una strada in prossimità del mare, ricca di locali molto interessanti per la vita notturna e non solo. Un altro punto di interesse da visitare è sicuramente Little Havana, un piccolo pezzo di Cuba a Miami.

LA MIA ESPERIENZA RECENTE:

Nella mia esperienza più recente, ho pescato nelle acque salmastre del canale su Collins Avenue e ho fatto kite fishing offshore in charter.

Un simpaticissimo pesce palla

La pesca nel canale è molto divertente, specialmente per la grande varietà di pesci insidiabili: Pesci palla, orate dell’Atlantico, Jack, Snook, Tarpon e a volte addirittura squali. L’ultima volta ci ho pescato a spinning per un’oretta e ho fatto un bel po’ di catture divertenti con dei siliconici di taglia medio-piccola. Se si vogliono insidiare i tarpon e gli snook, vi consiglio di utilizzare un artificiale molto grande oppure una esca viva molto voluminosa.

 

 

La pesca offshore è tutta un’altra cosa. Stiamo parlando realmente di Big Game. Ci troviamo in un posto dominato dai grandi pelagici.

Usciamo verso le 6:00 del mattino, facciamo un po’ di aringhe vive su una secca e prendiamo subito il largo. Per la prima volta nella mia vita, ho avuto modo di praticare il kite fishing, una pesca simile al drifting con esca viva, in cui le esche sono poste in superficie e poi distanziate mediante degli aquiloni veri e propri.

Dopo una giornata ricca di strike (cinque vela, una remora, due bonito e un king mackerel), tentiamo il “colpaccio”! Catturiamo dei bonito di taglia media e li inneschiamo vivi. Dopo pochi minuti ci ritroviamo con 2 strike di pesci di grandi dimensioni: 2 squali toro rispettivamente di 100 e 150 kg, prontamente rilasciati. Che grande giornata di pesca!

Il salto fuori dall’acqua di un vela

PRO: La città è meravigliosa e i servizi sul posto non sono particolarmente costosi. I tanti spot differenti offrono al pescatore la possibilità di sbizzarrirsi!

CONTRO: La città è spesso ventosa, soprattutto d’inverno. Armatevi di impermeabile e abbigliamento tecnico!

Vi ho parlato di una meta spettacolare, la terra promessa del Big Game, la patria della pesca sportiva, un sogno chiamato “pescare a Miami“.

Ci vediamo alla prossima avventura a pesca intorno al mondo!

Il bonito innescato

Squaloooo!

Fernando Rosiellohttp://www.fly-fishsportswear.com
Biologo, pescatore sportivo e amante del mare a 360 gradi. Incomincia a pescare nel Mar Tirreno alla tenera età di 2 anni, analizzando e praticando tutte le tecniche di pesca possibili, per poi specializzarsi nel Big Game in mare. Gira il mondo alla ricerca della cattura perfetta. Nell’aprile 2018 lancia sul mercato “Fly-Fish” : brand di abbigliamento da pesca sportiva, con lo scopo di sensibilizzare i pescatori e non solo alla preservazione del mondo marino. Nel 2019, apre un charter di pesca ed escursioni in mare a Ostuni, Puglia: Mahi Sportfishing Puglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

più letti

La pesca sportiva e ricreativa è pronta a ripartire

L'8 aprile scorso FIPSAS e FIOPS hanno dichiarato congiuntamente attraverso le loro pagine Facebook di voler riaprire la pesca sportiva e ricreativa nella fase...

La lettera FIPSAS a Conte e ai Ministri per la riapertura della pesca sportiva e ricreativa

Di seguito pubblico la lettera a firma del Presidente Mattioli indirizzata al Presidente dei Ministri, avv. Giuseppe Conte, al Ministro delle Politiche Agricole e...

La bufala della pesca fermata per sei mesi

Un po' in tutti i gruppi e in diversi profili personali notiamo che si sta diffondendo la notizia che la pesca sportiva e ricreativa...

La lettera FIPSAS ai Governatori delle Regioni per la riapertura della pesca sportiva e ricreativa

Questa mattina ho pubblicato un resoconto dei fatti accaduti nelle ultime 48 ore. Nell'articolo (potete leggerlo cliccando qui) informavo tutti voi della news riguardante il...