VIAGGI DI PESCA: pescare in Messico

0
664

Carissimi amici e lettori de “La pesca in mare”,

Oggi vi parlerò di una meta davvero incantevole, un posto che mi ha conquistato non solo per i suoi grandi predatori marini, ma anche per gli usi e i costumi del suo meraviglioso popolo: il Messico.

IL VIAGGIO:

Sono giunto in Messico mediante un volo con scalo, proveniente da Roma Fiumicino. Una volta arrivato nella capitale messicana, ho preso un transfer che mi ha condotto nell’area probabilmente più caratteristica della nazione: la riviera Maya. Ho alloggiato al Barcelo Maya di Playa del Carmen, una struttura davvero incantevole, che offre spesso pacchetti convenienti all inclusive.

LA MIA ESPERIENZA:

In Messico, ho concentrato l’attività di pesca esclusivamente sul Big Game Fishing. Però sono convinto che la futura rubrica di “pescare in Messico” avrà anche come protagonista lo spinning da riva, cercando di insidiare un pesce che mi tormenta da anni: il pesce gallo, il roosterfish. Salpiamo la mattina presto da un porticciolo non lontano da Tulum. L’obbiettivo è uno solo e si chiama dolphin fish, dorado, mahi mahi…insomma: la lampuga. Trainiamo a velocità elevata, molte miglia fuori la costa, e incappiamo in un banco di grosse lampughe…tutte le canne partono! Che emozione! In quella giornata facemmo circa 16 lampughe di taglia considerevole e 2 king mackerel. L’obbiettivo è stato completato pienamente!

IL CONSIGLIO DI FERNANDO:

Vi suggerisco di prendere sempre una guida o un transfer autorizzato, per evitare sorprese davvero spiacevoli. Vi consiglio anche di provare la vera cucina messicana, molto lontana da quella che conosciamo, contaminata da una grandissima influenza texana, il cosiddetto “Tex-Mex”.

PRO:

Il Messico offre davvero ogni tipo di attività, rivelandosi un Paese molto versatile per ogni tipologia di turista. Tra la vasta e varia offerta che questa destinazione offre, troviamo anche l’immersione con gli squali: un viaggio nel mondo marino, capace di cambiare l’opinione di molte persone riguardo questi animali.

CONTRO:

Il Messico è un Paese che nasconde zone davvero molto pericolose. Questo vi confinerà molto tempo nel resort e non vi darà probabilmente modo di esplorare molte aree della nazione.

Il racconto termina qui. Spero di avervi trasmesso gli stessi sentimenti che il Messico ha trasmesso a me. Ci vediamo al prossimo racconto!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here