La traversata ecologica di Cicciokayak

0
701

Per chi non lo conoscesse, Francesco Tocco, in arte “Cicciokayak” è un’amante del mare e del kayak. Da anni, nelle zone di Cinisi e Terrasini (Palermo) ripulisce le spiagge ed è coinvolto in numerosi progetti volti alla sensibilizzazione con i bambini. Ho voluto intervistarlo prima della sua nuova avventura.

Infatti questa volta Cicciokayak si vuole superare ed ha pensato di organizzare una traversata ecologica in kayak lungo le coste siciliane. Ecologica perché sarà un evento plastic free: vietato l’utilizzo di plastica monouso (borracce, posate ecc ecc) e ci saranno dei momenti per la pulizia lì dove ci sarà da raccogliere l’immondizia. Naturalmente nel limite del possibile, dato che il suo kayak è già abbastanza carico con tutto l’equipaggiamento.

Francesco Tocco in arte “Cicciokayak”

La partenza è prevista per le prime ore del mattino di venerdì 24 luglio, dopo aver dormito sulla spiaggia di Messina, località di partenza. Il primo tratto sarà Messina (pilone di Torre Faro) – Milazzo dove si fermerà per fare visita al museo Mu.Ma con Carmelo Isgrò, biologo e ambientalista milazzese.

Qui a Milazzo si aggregheranno tre amici che lo seguiranno nella conclusione della missione. Sabato mattina sarà la volta della partenza per l’isola di Vulcano. In seguito ci sarà la circumnavigazione esterna delle tre isole: Vulcano, Lipari e Salina compiendola in senso anti orario. Il ritorno sarà per la volta di Milazzo per un totale di 200 chilometri. La travesata dovrebbe concludersi tra lunedì e martedì.

L’obiettivo di Cicciokayak è quello di sensibilizzare le persone al rispetto della natura e del mare. Francesco durante la traversata riprenderà ciò che è bello (delfini, capodogli ecc) ma anche ciò che tutti noi non vorremmo vedere, come la plastica o, in generale, l’immondizia sulla spiaggia o in mare aperto.

Per una mission simile, nonostante Francesco sia un esperto yaker, ha previsto di allenarsi nell’ultima settimana percorrendo circa 40 chilometri al giorno e cercando di analizzare le correnti dello Stretto di Messina studiando i loro andamenti. Infatti Cicciokayak ha dedicato diverse ore alle forte correnti dello Stretto ma di norma la mattina dovrebbero essere a favore e meno intense guardando il tragitto che Francesco dovrà percorrere.

L’augurio di Francesco è di vedere le bellezze del mare con lo nstupore e la meraviglia di un bambino, contando sul mare favorevole e il bel tempo.

Il prossimo appuntamento sarà a settembre dove da Cinisi (Palermo) Francesco partirà alla volta dell’isola di Favignana. Ma appena finita questa esperienza faremo un bel reportage come testimonianza di quanto visto. Appuntamento a settimana prossima e in bocca a lupo Francesco!

Durante una pulizia…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here