Ben Lecomte, il nuotatore che ha attraversato l’isola di rifiuti del Pacifico

0
454

Ben Lecomte è noto per essere il primo uomo ad aver nuotato immerso nella Great Pacific Garbage Patch (Grande Chiazza di Immondizia del Pacifico), area individuata tra la California e le Hawaii. Ben, già nel 1998, ha raggiunto il record come primo uomo ad attraversare l’Oceano Atlantico, per un tratto di ben 5980 chilometri da Cape Cod, negli Stati Uniti, a Quiberon, in Francia. Il tragitto è durato 73 giorni.

L’obiettivo dichiarato di Ben è la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e svolgere le ricerche scientifiche.

Infatti tutti devono sapere che ci sono due chiazze di immondizia nel Pacifico, due nell’Atlantico e una nell’Indiano. Attorno a quest’area si forma un ecosistema che ospita organismi invasivi provenienti dalle coste, che si introducono in un ecosistema diverso dal loro; tutto questo senza considerare il danno dei rifiuti ingeriti dagli animali.

Per queste cause decide per incominciare la spedizione “Vortex Swim” e nel 2019 Lecomte parte con un gruppo di 9 persone su uno yacht chiamato “I’m Ocean”, con l’obiettivo di portare l’attenzione all’inquinamento degli oceani. Lo fa anche attraverso foto provocatorie e inconsuete, consapevole che per farlo bisogna procedere attraverso campagne locali, pur essendo lo scopo di interesse globale.

Purtroppo ad oggi non ci sono ancora filtri adatti a risolvere questo problema dell’inquinamento e si finirebbe per eliminare anche i più piccoli microorganismi; la speranza della Vortex Swim è la creazione di una piattaforma di raccolta di dati scientifici e l’incipit da dare alle persone ad agire con più responsabilità per la tutela dell’ambiente.

Ben Lecomte, nuotatote. Foto dalla sua pagina Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here