Pescare shopping area: dove acquistare l’attrezzatura da pesca

A Vicenza dal 21 al 23 febbraio 2020 in occasione del Pescare Show, presso il Salone internazionale di Italian Exhibition Group, potrete partecipare alla Pescare Shopping Area, un momento per scoprire le ultime novità nel settore della pesca sportiva e della nautica di diporto.

Attraverso convegni, corsi di formazione e dimostrazioni sarà possibile incontrare le maggiori aziende produttrici e venire a contatto con i migliori prodotti italiani ed esteri, del settore della pesca, dallo Spinning alla Pesca al Colpo, passando dalla Pesca tradizionale al Big game, oltre che al Surf casting e al Fly Fishing. Sarà inoltre possibile seguire corsi di aggiornamento in materia di nautica da diporto e conoscere le ultime novità su imbarcazioni e motori. Infatti gli appassionati potranno seguire corsi di aggiornamento presso gli stand dei top brand della nautica da diporto e toccare con mano le ultime novità in fatto di imbarcazioni, motori, e componentistica per la pesca in mare e in acqua dolce: dai motori elettrici più silenziosi e performanti del mercato, agli ultimi ritrovati dell’elettronica come ad esempio gli ecoscandagli di ultima generazione.

Il Pescare Show

Il Pescare Show è l’evento che vede ogni anno lo scambio di tutte le novità nel settore della pesca sportiva e della nautica da diporto.

Il Salone si terrà dal 21 al 23 febbraio 2020 dalle 9.00 alle 18.00 presso il Quartiere Fieristico IEG di Vicenza, in via dell’Oreficeria 16.

Il biglietto intero ha un costo di 17 euro, ridotto 13 euro per gli acquisti on line, per i possessori di regolare licenza di pesca e per ragazzi dai 6 ai 12 anni; ridotto ad 8 euro per gruppi di almeno 20 persone maggiori di 5 anni e gratuito per mamme presenti con famiglia, oltre che per bambini sotto i 6 anni, persone con disabilità e accompagnatori.

Maggiori informazioni al sito www.pescareshow.it.

Andrea De Nigris

Ingegnere energetico amante del mare con la forte passione per la pesca e la sostenibilità. Incomincia a pescare all'età di 5 anni sulle coste nel nord Salento. Prima con la canna fissa, poi pesca subacquea e dopo la maggior età pratica la pesca a fondo, lo spinning e la pesca dalla scogliera. Il 12 marzo 2015 fonda la pagina Facebook "La pesca in mare". Nel 2016 fa partire la serie di eventi "A pesca di immondizia Italia".