Nodi da pesca: i principali nodi da pesca per ami, girelle, artificiali

1970

Nello scorso articolo (lo potete leggere qui) vi ho dato alcuni consigli su come scegliere i migliori nodi da pesca. Ripeto un concetto per me essenziale: l’importante è conoscere circa tre nodi per funzionalità e saperli eseguire perfettamente. Alcuni nodi saranno più complessi da eseguire e più efficaci ma necessitano di tempo e concentrazione tipica della propria casa o stanza; altri sono semplici e un buon tampone durante una pescata o una gara in cui bisogna essere rapidi e concisi.

Analizziamo la principale categoria di nodi: quella funzionale alla connessione di ami, girelle e artificiali. Nel particolare vedremo:

  • NODO UNI
  • NODO LOCKED SNELL
  • NODO PALOMAR
  • NODO CLINCH
  • NODO RAPALA

Nodo UNI (Uni knot)

Il nodo uni è molto semplice e veloce. Nel video sottostante verrà mostrato su un amo a paletta. E’ forse uno dei nodi che si impara per primo. Nell’esecuzione di questo nodo sono solito fare tra le 4 e le 6 spire in base la dimensione del filo. Il ragionamento alla base sarà: più è grande il diametro meno spire si dovranno fare. Questo perché un nodo troppo grosso (troppe spire) potrebbe non bloccarsi sotto la paletta.

Nodo CLINCH (Improved clinch)

Anche il nodo clinch è rapido e veloce. Solitamente si usa per collegare un filo ad un amo ad occhiello o una girella. Nel video vedrete nel particolare la versione “Improved clinch”. La differenza dal nodo base è l’ultimo passaggio prima di serrare ovvero il rientro nell’asola superiore. Questa versione la preferisco perché così facendo l’avanzo del nodo è rivolto verso l’alto per cui non ostacola l’innesco dei vermi più sottili e delicati. Lo stesso vale per i vermi più consistenti in quanto l’avanzo teso e puntato verso l’amo potrebbe dissanguare o far perdere liquidi all’esca, soprattutto se il filo è di buone dimensioni.

NODO PALOMAR

E’ sicuramente tra i nodi più conosciuti al mondo per la sua resistenza al nodo e per la sua funzionalità: è possibile usarlo per legare ami ad occhiello, girelle o artificiali.

NODO LOCKED SNELL

Un nodo da conoscere è il locked snell. Sicuramente non è tra quelli fondamentali da conoscere ma credo che abbia una grossa utilità quando si utilizzano ami a gambo lungo. Questi ami si utilizzano per i pesci di scoglio nel bolentino perché hanno una bocca grande rispetto alle dimensioni del pesce. In generale è sfruttabile per ami di grossa dimensione.

NODO RAPALA

Il nodo Rapala è il tipico nodo utilizzato per collegare il filo in fluorcarbon all’artificiale. Si tratta di un ottimo nodo che permette un ottimo movimento dell’esca ma dall’avvento degli snap non lo trovo la prima soluzione (almeno nello spinning). Le ragioni sono molteplici: perdita di tempo nel cambio dell’artificiale, usura del filo del cappio durante le pescate lunghe soprattutto se utilizzate jerkate.

E con questo ultimo video dimostrativo anche questo articolo si conclude qui. Nel prossimo appuntamento vedremo i nodi utilizzati per cappi e asole.

Improved clinch knot